2015/2016 News Serie A1 — 18 ottobre 2015

I Diavoli hanno chiuso la due giorni di Coppa Fihp ad Asiago a punteggio pieno, con quattro vittorie su quattro gare, il primo posto nel proprio girone e l’accesso alla Final Six che si svolgerà il 19 e 20  dicembre.
Ieri i Diavoli hanno chiuso al primo posto il proprio sottogirone, E2, battendo Asiago Newts per 6-3 e Lepis Piacenza 7-2, e quindi oggi si sono trovati a battersi in semifinale con la Molinese, seconda nel girone E1.
I vicentini, dopo la sconfitta in casa con i toscani domenica scorsa in campionato, hanno saputo prendersi la rivincita con il risultato di 8-6, al termine di una gara molto combattuta. E’ stata una vera e propria battaglia, con continui cambi di fronte, ora con in vantaggio i Diavoli ora la Molinese. Una bella gara, con qualche momento di tensione, ma tutto sommato equilibrata e corretta.
Bella e importante la rete di Corradin e bella la rete di De Lorenzi, bravo e veloce a tirare in un momento di generale distrazione che ha preso in contropiede gli avversari. Fino ad un 1.30 dalla fine, con i vicentini avanti di un gol sul 5-4, tante emozioni e la possibilità per gli avversari di recuperare, ma una bella discesa di Basso ha posto il sigillo sulla vittoria dei biancorossi che sono così passati in finale.

Nella finale per il 1° e 2° posto i vicentini hanno ritrovato Asiago Newts, vincitori sul Forlì, e hanno vinto 6-1, in una gara senza grosse difficoltà con gli avversarsi già contenti di essere sicuri di andare alla fase finale e poco concentrati sulla partita. Per i Diavoli in porta Guglielmi e spazio per tutti, con la possibilità di far giocare chi trova meno spazio solitamente e provare schemi e tattiche per le prossime partite. Positive le prove di tutti, con Baggio autore di una doppietta (tre i suoi gol con quello contro Piacenza), Serembe a segno e notevoli miglioramenti da parte di tutti, soprattutto nella gara contro la Molinese, con la ritrovata coppia d’attacco Roffo-Stella, una maggiore attenzione sotto porta e alcuni belle azioni, come quella del gol di Basso nel finale.

Soddisfazione quindi in casa Vicenza, consapevoli che la strada da fare è lunga, che bisogna ancora trovare e provare meccanismi e sintonia, ma sapendo che un po’ alla volta, lavorando tutti insieme, i valori di questa squadra vengono fuori  e può diventare veramente una buona squadra.
“Sono molto molto contento del risultato e di come è andata perché non era assolutamente scontato – ha dichiarato coach Roffo al termine della finale con i Newts – Tutte le squadre si sono dimostrate forti e ben organizzate e io sono contento per tutti i nostri. Hanno giocato tutti bene, si sono fatti trovare pronti tutti quanti, anche chi di solito ha meno spazio. Damiano ha giocato due gare disputando delle buone prestazioni, Baggio ha segnato tre gol, Serembe ha trovato spazio ed è andato in gol. Insomma sono proprio soddisfatto.  Sono contento che siano passati anche i Newts perché hanno dimostrato di essere di valore”.
- Ultima sfida con gli asiaghesi senza troppi problemi.
“L’ultima gara è stata una festa per tutti, sapevamo già che saremmo passati alla fase finale noi e anche loro. Posso dire però che è stato un bel torneo, organizzato bene e che questa Coppa, nonostante le polemiche, secondo me fa bene all’hockey. Ha permesso a molti ragazzi di mettersi in evidenza, ha coinvolto anche formazioni di A2 e B che hanno comunque dimostrato di essere all’altezza, quindi secondo me è stata un’esperienza sicuramente positiva”.
- Per i Diavoli è servita per trovarsi sempre di più come squadra.
“Ho visto tanti segnali positivi da parte di tutti, ho visto una seconda linea sempre più in crescita, una terza linea pronta e che ha fatto bene con Tartaglione sempre più inserito nella squadra e nel gioco, con delle belle partite da parte di tutti che si sono dimostrati all’altezza dell’impegno”.
- Ora la fase finale sarà il 19 e 20 dicembre.
“Nella fase finale saremo in girone con Verona e Cittadella, insomma sarà un’altra storia, molto dipenderà anche da dove andremo a giocare. Per adesso comunque ci godiamo questo momento, mettiamo da parte questo risultato e lavoriamo per il campionato e per il prossimo impegno, il derby ad Asiago, contro una squadra che in questi giorni ha fatto bene, che sta crescendo e che in casa sarà difficile da battere”.

Share

About Author

diavolivicenza

(0) Readers Comments

Comments are closed.