2015/2016 News Serie A1 — 04 dicembre 2015

Diavoli Vicenza sabato 5 dicembre è impegnato in trasferta a Trieste contro il Polet, penultimo in classifica prima del fanalino di coda Asiago. Per i vicentini una trasferta ostica per la pista, dove hanno sempre trovato qualche difficoltà di adattamento, e perché devono riscattare le ultime due sconfitte: a Padova contro i Ghosts e la scorsa settimana in casa contro Monleale.

Per la formazione berica una prima fase di campionato fatta di alti e bassi: di grandi prestazioni, come ad esempio a Vicenza contro la capolista Milano con cui ha ottenuto gli unici tre punti in casa, ma anche di prove meno convincenti, come a Padova. Un discorso a parte si può fare per la sconfitta della scorsa settimana con Monleale, risultato 7-3 per gli ospiti, arrivato al termine di una gara combattuta, in cui i vicentini hanno avuto molte occasioni, hanno colpito più volte i pali, hanno trovato sulla loro strada un ottimo portiere, Rivoira, e in alcune situazioni non sono stati abbastanza precisi e cinici. Gli avversari hanno fatto la loro gara, sfruttando le occasioni avute e sfruttando la velocità per ripartire e colpire, anche se il risultato non è stato del tutto sincero. Una sconfitta quindi che ha fatto male e che non ci voleva, in cui però i Diavoli hanno lottato fino alla fine, anche se non sono riusciti a concretizzare tutte le occasioni avute.

Sabato a Trieste serve quindi una prova convincente e un bel risultato, che ripaghi l’impegno e gli sforzi e che dia morale e fiducia alla squadra.
“Stiamo attraversando un periodo difficile, ma la squadra non si é mai fermata – ha spiegato l’allenatore dei biancorossi, Luca Roffo. - In allenamento il ritmo è ottimo e la concentrazione é alta. Sabato conta poco chi incontriamo, non esistono né partite facili né partite impossibili, tutto é nelle nostre mani e se entreremo in campo con lo stesso ritmo di sabato scorso possiamo fare bene e ritrovare i tre punti che vogliamo tanto! Assenza pesantissima di Basso che starà fuori per un periodo da definire nei prossimi giorni con altri accertamenti. Rientra invece Pozzan che spero tornerà a dare la solidità che é mancata ultimamente alla terza linea”.

Share

About Author

diavolivicenza

(0) Readers Comments

Comments are closed.