2016/2017 News Serie A1 — 26 marzo 2017

Doveva essere la partita della stagione, l’ultima spiaggia per dimostrare che i Diavoli ci sono e che fino a quando non c’è la matematica certezza non mollano, ma da Piacenza invece Mc Control Diavoli Vicenza porta a casa un’altra sconfitta che rispecchia errori e limiti visti durante tutta la stagione.

Su una pista sicuramente difficile, per fondo e condizioni, che ha favorito i padroni di casa, i vicentini non sono riusciti a giocare una partita attenta e senza quegli errori che li hanno contraddistinti: troppe penalità e poca costruzione di gioco e di occasioni sono stati i motivi della sconfitta per 5-3, al termine di una gara che, iniziata in salita con un passivo di due reti, i vicentini erano riusciti a raddrizzare portandosi sul pari e chiudendo nella prima frazione di gioco sul 3-3.
Nel secondo tempo i Diavoli non sono riusciti a costruire gioco e a concretizzare qualche occasione, mentre Piacenza con un gol al 29.24 e uno al 36.58, quello che ha praticamente chiuso la gara, in power play hanno fatto loro l’intera posta in palio.

“Brutta gara – è il commento secco dell’allenatore dei biancorossi, Alessandro Corso. – Solite penalità, gol in power play e solti errori, anche dei singoli, che ci hanno fatto prendere due gol già nel primo tempo e ci hanno costretto a rincorrere. Siamo riusciti a recuperare, ma abbiamo costruito troppo poco, non vediamo l’uomo libero, non creiamo occasioni. L’inghippo di quest’anno è che non riusciamo a fare squadra, ad essere uniti”.
- Diavoli in difficoltà anche per la pista?
“Pista difficile sia per pattinare che per controllare il disco, sicuramente Piacenza favorita dal giocare in casa, ma non può essere una giustificazione. Loro se la son giocata visto che non c’è la matematica certezza della classifica, noi invece non l’abbiamo fatto”.
- Cosa è mancato?
“Siamo stati tutti sotto tono, sotto le reali possibilità. Qualcuno a tratti si è un po’ salvato, ma non basta l’impegno, bisogna giocare con testa e con la squadra”.
- Ora ci sarà la sosta e poi la gara conclusiva in casa con Cittadella.
“Ormai la classifica parla chiaro, ma si poteva fare sicuramente qualcosa di più, conquistare qualche punto in più ed accedere ai play off. Invece abbiamo buttato alcune partite e solo per demeriti e colpe nostre”.

Appuntamento con i Diavoli, dopo il turno di riposo, sabato 8 aprile in casa per l’ultima gara della stagione contro Cittadella.

Tabellino
Lepis Piacenza – Mc Control Diavoli Vicenza (3-3) 5-3

Lepis Piacenza: Drago, Franko, Zorzet, Pagani, Iuriattu, Labò L., Podda, Cortenova, Dell’Antico, Labò M., Montanari, Apollonia, Varasi.
All. Teresa Turillo

 Mc Control Diavoli Vicenza: Costa, Pesavento, Pezzetta, De Lorenzi, Pozzan, Bortoluzzi, Rigoni, Bettello, Maran, Raccanelli M., Serembe, Raccanelli A., Mariani, Testa, Battisti.
All. Alessandro Corso

Arbitri: Lottaroli di Bologna e Lega di Torino

RETI
PT: 2.57 Podda (F) pp, 6.32 Cortenova (F), 8.11 De Lorenzi (V), 14.20 Rigoni (V), 20.38 Dell’Antico (F) pp, 23.12 Raccanelli M. (V);
ST: 29.24 Iuriatti (F), 36.58 Labò L. (F) pp.

Share

About Author

diavolivicenza

(0) Readers Comments

Comments are closed.